Contro ogni forma di violenza.

L’Associazione Isola delle Correnti si batte per la legalità e contro ogni forma di violenza

L’associazione Isola delle Correnti condanna decisamente l’atto criminale che ha causato lo scorso 25 giugno l’incendio di due furgoni e di un camion di proprietà della famiglia Greco e di loro collaboratori. L’incendio è avvenuto accanto al lido costruito dalla stessa famiglia Greco nella zona di Isola delle Correnti, ricadente nel Comune di Portopalo di Capopassero (SR).
L’Associazione è contraria per sua propria natura a qualsiasi forma di violenza, e rimane allo stesso modo contraria alla costruzione del lido in questione. Per questo ha presentato un esposto alla magistratura, in quanto reputa che non esistano le condizioni legali per la costruzione dello stabilimento. Continua a leggere

Annunci

Sicily calling! Help!

Lo scempio “raddoppia” all’Isola delle Correnti.

“Vi è una Sicilia “babba”, cioè mite, fino a sembrare stupida; una Sicilia “sperta”, cioè furba, dedita alle più utilitarie pratiche della violenza e della frode. Vi è una Sicilia pigra, una frenetica; una che si estenua nell’angoscia della roba, una che recita la vita come un copione di carnevale; una, infine, che si sporge da un crinale di vento in un accesso di abbagliato delirio.” Gesualdo Bufalino

La Ditta Greco, titolare di una concessione demaniale sulla cui legittimità sia l’associazione che Legambiente hanno sollevato dubbi in due esposti inviati anche alla magistratura, nel pomeriggio del 19 aprile, non contenta del danno ambientale già apportato,  Continua a leggere

Perché proteggere l’Isola delle Correnti?

L’Isola delle Correnti per il suo paesaggio mozzafiato rappresenta un luogo magico e un’enorme risorsa, non solo per il Comune di Portopalo, bensì per tutta la regione Sicilia.

Su quelle due spiagge dorate, bagnate dalle acque cristalline del Mediterraneo e dello Jonio, è stato autorizzato un lido balneare stagionale di 1.000 mq ed è stato dato parere favorevole, da parte dell’Ufficio Tecnico del Comune, all’ampliamento di un altro lido stagionale che ha già la concessione per 378 mq e che adesso potrebbe godere, previe autorizzazioni, di ulteriori 1.464 mq di spiaggia.
La conseguenza sarebbe che,  Continua a leggere

E nel silenzio, il paradiso e lo scempio.

Le pale meccaniche sono già arrivate sulla sabbia dell’Isola delle correnti. Neppure il lembo più a sud d’Italia (a Capo Passero, Siracusa), neppure quel triangolo in cui sopravvivono le ultime dune del Mediterraneo con la loro preziosa flora che è valsa al sito l’inclusione nel Piano regolatore dei parchi e riserve naturali e nei Siti di Interesse Comunitario (SIC) si sottrarrà al business dell’ombrellone. In quella striscia di sabbia che porta all’isolotto qualcuno ha autorizzato la creazione di un lido balneare con servizio bar e ristorazione e wc chimici, pare anche con tanto di “fossa” a ridosso del mare! E il beneficiario lo sta già realizzando: da un paio di giorni fervono i lavori in spiaggia.
Per scongiurare tutto questo, un mese fa è stata costituita l’associazione Isola delle Correnti,  Continua a leggere