Manifestazione 7 Luglio 2013!

Domenica 7 luglio alle ore 10,00 l’Associazione Isola delle Correnti sarà ancora una volta presente in maniera pacifica nell’area dell’Isola per chiedere alle istituzioni che venga rispettata la legislazione ambientale, violata secondo noi dalla presenza del nuovo lido. Invitiamo i cittadini che condividono la preoccupazione per la tutela dell’Isola ad essere presenti. Appuntamento sulla spiaggia.

Se non avete ancora firmato la petizione, vi invitiamo a farlo al link http://www.activism.com/it_IT/petizione/l-isola-delle-correnti-e-un-bene-comune-e-di-tutti/43048 …QUESTA CAUSA E’ ANCHE LA TUA, DIFENDILA!

Sicily calling! Help!

Lo scempio “raddoppia” all’Isola delle Correnti.

“Vi è una Sicilia “babba”, cioè mite, fino a sembrare stupida; una Sicilia “sperta”, cioè furba, dedita alle più utilitarie pratiche della violenza e della frode. Vi è una Sicilia pigra, una frenetica; una che si estenua nell’angoscia della roba, una che recita la vita come un copione di carnevale; una, infine, che si sporge da un crinale di vento in un accesso di abbagliato delirio.” Gesualdo Bufalino

La Ditta Greco, titolare di una concessione demaniale sulla cui legittimità sia l’associazione che Legambiente hanno sollevato dubbi in due esposti inviati anche alla magistratura, nel pomeriggio del 19 aprile, non contenta del danno ambientale già apportato,  Continua a leggere

“Quel luogo incantato metà isola e metà penisola”, Roy Paci contro la distruzione dell’Isola delle Correnti.

La rabbia di Roy Paci, artista siciliano sostenitore dell’Associazione e contrario alla distruzione dell’Isola delle Correnti.

“Permettetemi di esprimere il mio dispiacere in maniera non troppo elegante, ma sono incazzato nero come non mai. L’Isola delle Correnti, la punta estrema meridionale della Sicilia, è minacciata dalla costruzione di uno stabilimento balneare con relativi servizi, accesso alle strutture e di conseguenza anche grandi e devastanti parcheggi. Per vent’anni ho scritto (e continuo a scrivere) in quel luogo gran parte del mio repertorio musicale (compresa “Sicilia bedda”), ispirato dall’atmosfera magica non solo estiva ma anche delle stagioni più fredde, affascinato dal sapore  Continua a leggere